Guglielmo Troiano

Ha lavorato per diversi anni come tecnico informatico (analista di sistemi informativi) prima di abilitarsi all’esercizio della professione forense in Milano. Ha una profonda esperienza in diritto civile e commerciale focalizzata sul diritto d’autore, la proprietà industriale e la privacy (trattamento dei dati) in particolare nel campo delle tecnologie dell’informazione. Dopo la laurea in legge all’Università di Milano ha iniziato la pratica forense in rinomati studi legali europei ed ha conseguito il Master in Diritto della Rete presso l’Università di Padova.Attualmente si occupa di consulenza legale per società di software e ISP in materia di responsabilità civile, diffamazione, negoziazione di diritti d’autore ed industriale, contratti per prodotti e servizi ICT, concorrenza, marchi, nomi a dominio, trattamento di dati (privacy) e sicurezza dei sistemi informativi, sia in ambito stragiudiziale che giudiziale.

Ha cooperato con la cattedra di Informatica Giuridica dell’Università di Milano tra il 2009 ed il 2014 e come docente al Corso di Perfezionamento in Digital Forensics, Privacy, Cloud e Cyber Warfare (edizione 2014). Pubblica costantemente approfondimenti scientifici su riviste e testate giornalistiche specializzate in IT.

Durante la sua carriera professionale ha partecipato ad importanti procedimenti giudiziali (su tutti, Microsoft vs. Commissione europeaCaso T/201-04 – innanzi alla Corte di Giustizia dell’UE) ed ha lavorato su complessi progetti di adeguamento al Codice Privacy.