Simone Aliprandi

Si è laureato a pieni voti in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Pavia (con una tesi in Diritto Industriale sulle licenze open content) e si è abilitato alla professione forense presso la Corte di Appello di Milano, iscrivendosi così all’Albo Avvocati di Lodi. Ha ottenuto una seconda laurea a pieni voti in Scienze della pubblica amministrazione (sempre a Pavia) e successivamente ha vinto una borsa di studio per il Dottorato di ricerca in Società dell’Informazione dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.Il programma di dottorato, conclusosi nel gennaio 2012 con una dissertazione sulla percezione sociale del diritto d’autore nell’era digitale, gli ha dato l’opportunità di svolgere un’esperienza di ricerca fuori sede negli USA.Ha sempre nutrito pari interesse per l’attività professionale (specificamente per quella di consulenza in materia di proprietà intellettuale, diritto dell’informatica e diritto della comunicazione) e per l’attività accademica (insegnamento e ricerca). Infatti, parallelamente alla sua attività di legale all’interno del team Array, collabora costantemente con cattedre universitarie ed enti di ricerca, tenendo corsi, seguendo progetti di ricerca e curando pubblicazioni. E’ docente di Legal Issues presso il SAE Institute di Milano (consorziato con Middlesex University) e collabora come Cultore della Materia con la cattedra di Informatica Giuridica dell’Università di Milano-Bicocca.

Si occupa anche di divulgazione scientifica sui temi a lui più cari, pubblicando costantemente articoli, saggi e monografie e rilasciando ogni sua opera con licenze di libera ridistribuzione.